Omicidio Sarah Scazzi, il nuovo lavoro di Sabrina e Cosima in carcere: cuciono mascherine


Omicidio Sarah Scazzi, il nuovo lavoro di Sabrina e Cosima in carcere: cuciono mascherine


Cuciono mascherine per il coronavirus: è il nuovo lavoro di Cosima Serrano e Sabrina Misseri nel carcere di Taranto, dove scontano l’ergastolo per l’omicidio di Sarah Scazzi. La zia e la cugina della quindicenne di Avetrana sono passate di recente dal confezionamento di tovaglie, corredi e vestiti a quello di mascherine. In carcere dividono la stessa cella.
Continua a leggere


Cuciono mascherine per il coronavirus: è il nuovo lavoro di Cosima Serrano e Sabrina Misseri nel carcere di Taranto, dove scontano l’ergastolo per l’omicidio di Sarah Scazzi. La zia e la cugina della quindicenne di Avetrana sono passate di recente dal confezionamento di tovaglie, corredi e vestiti a quello di mascherine. In carcere dividono la stessa cella.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here