Bambino segregato ad Arzachena: 8 anni di carcere ai genitori e alla zia


Bambino segregato ad Arzachena: 8 anni di carcere ai genitori e alla zia


Rinchiuso in uno stanzino buio senza un letto e senza il bagno, picchiato con un tubo di gomma e umiliato il piccolo si è rivolto ai carabinieri chiedendo aiuto: “Scusate se vi disturbo, mi hanno rinchiuso”. Comincia così il caso del bambino salvato da Arzachena e conclusosi oggi con la condanna a 8 anni per la zia, la madre e il padre del piccolo. Veniva tenuto segregato per ‘punizione’.
Continua a leggere


Rinchiuso in uno stanzino buio senza un letto e senza il bagno, picchiato con un tubo di gomma e umiliato il piccolo si è rivolto ai carabinieri chiedendo aiuto: “Scusate se vi disturbo, mi hanno rinchiuso”. Comincia così il caso del bambino salvato da Arzachena e conclusosi oggi con la condanna a 8 anni per la zia, la madre e il padre del piccolo. Veniva tenuto segregato per ‘punizione’.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here