Consigliera regionale di nuovo in quarantena dopo la guarigione: “Ingabbiata dalla burocrazia”


Consigliera regionale di nuovo in quarantena dopo la guarigione: “Ingabbiata dalla burocrazia”


Come Josef K ne “Il Processo”, anche Laura Amoretti, di Imperia, si trova nella stessa condizione di prigioniera degli uffici e delle carte, come la lettera che le arriva il 20 maggio e la dichiara in quarantena, obbligata a restare a casa dopo aver avuto un contatto nei giorni precedenti con una persona poi risultata positiva. La stranezza è che lei è già guarita un mese prima da Covid-19 ed è anche in lista come donatrice del plasma per i malati.
Continua a leggere


Come Josef K ne “Il Processo”, anche Laura Amoretti, di Imperia, si trova nella stessa condizione di prigioniera degli uffici e delle carte, come la lettera che le arriva il 20 maggio e la dichiara in quarantena, obbligata a restare a casa dopo aver avuto un contatto nei giorni precedenti con una persona poi risultata positiva. La stranezza è che lei è già guarita un mese prima da Covid-19 ed è anche in lista come donatrice del plasma per i malati.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here