Il virogolo Clementi: “Il virus non è mutato ma ha perso virulenza, lo confermano i dati clinici”


Il virogolo Clementi: “Il virus non è mutato ma ha perso virulenza, lo confermano i dati clinici”


Massimo Clementi, professore di Microbiologia e Virologia al San Raffaele di Milano, ha spiegato in diretta sul canale YouTube di Fanpage.it, perché il nuovo Coronavirus Sars-CoV-2 non è mutato pur avendo perso la sua virulenza: “I clinici ci ripetevano che la malattia ha perso quelle caratteristiche di estrema gravità che presentava all’inizio dell’epidemia, ora stiamo cercando di capire il perché”. Tre le ipotesi al vaglio degli studiosi: “Il lockdown, l’arrivo dell’estate e l’adattamento del virus stesso all’uomo”.
Continua a leggere


Massimo Clementi, professore di Microbiologia e Virologia al San Raffaele di Milano, ha spiegato in diretta sul canale YouTube di Fanpage.it, perché il nuovo Coronavirus Sars-CoV-2 non è mutato pur avendo perso la sua virulenza: “I clinici ci ripetevano che la malattia ha perso quelle caratteristiche di estrema gravità che presentava all’inizio dell’epidemia, ora stiamo cercando di capire il perché”. Tre le ipotesi al vaglio degli studiosi: “Il lockdown, l’arrivo dell’estate e l’adattamento del virus stesso all’uomo”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here