Omicidio Regeni, gli inquirenti italiani recuperano documenti e oggetti di Giulio dall’Egitto


Omicidio Regeni, gli inquirenti italiani recuperano documenti e oggetti di Giulio dall’Egitto


Gli inquirenti italiani sono entrati in possesso dei documenti e di alcuni oggetti personali appartenuti a Giulio Regeni, lo studente originario di Trieste sequestrato e ucciso a Il Cairo nel 2016. La famiglia ne aveva fatto richiesta tre anni fa, ma solo ora è arrivato l’ok da parte delle autorità egiziane. Tra il materiale recuperato, il passaporto del giovane, tessere universitari e un cellulare.
Continua a leggere


Gli inquirenti italiani sono entrati in possesso dei documenti e di alcuni oggetti personali appartenuti a Giulio Regeni, lo studente originario di Trieste sequestrato e ucciso a Il Cairo nel 2016. La famiglia ne aveva fatto richiesta tre anni fa, ma solo ora è arrivato l’ok da parte delle autorità egiziane. Tra il materiale recuperato, il passaporto del giovane, tessere universitari e un cellulare.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here