Strage Corinaldo, chieste condanne da 16 a 18 anni per banda dello spray: “Avevano anche un taser”


Strage Corinaldo, chieste condanne da 16 a 18 anni per banda dello spray: “Avevano anche un taser”


La strage di Corinaldo fu “conseguenza delle azioni di chi, in modo programmato e coordinato, usava lo spray al peperoncino per rapinare, per fare soldi, perché le loro giornate erano scandite dal fare soldi facili e cazzeggiare”, con queste parole il pm Paolo Gubinelli ha chiesto il massimo della pena per i membri della cosiddetta banda dello spray, il gruppo ritenuto responsabile della tragedia in cui morirono cinque adolescenti e una donna.
Continua a leggere


La strage di Corinaldo fu “conseguenza delle azioni di chi, in modo programmato e coordinato, usava lo spray al peperoncino per rapinare, per fare soldi, perché le loro giornate erano scandite dal fare soldi facili e cazzeggiare”, con queste parole il pm Paolo Gubinelli ha chiesto il massimo della pena per i membri della cosiddetta banda dello spray, il gruppo ritenuto responsabile della tragedia in cui morirono cinque adolescenti e una donna.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here