Caso Cucchi, dopo la morte i vertici dell’arma si congratularono coi carabinieri che lo arrestarono


Caso Cucchi, dopo la morte i vertici dell’arma si congratularono coi carabinieri che lo arrestarono


Pochi giorni dopo la morte di Stefano Cucchi, avvenuta il 22 ottobre del 2009, i vertici romani dell’Arma dei Carabinieri inviarono tre note di “apprezzamento” e “pauso” ai militari che il 15 ottobre avevano arrestato il geometra romano, trovato in possesso di 20 grammi di hashish.
Continua a leggere


Pochi giorni dopo la morte di Stefano Cucchi, avvenuta il 22 ottobre del 2009, i vertici romani dell’Arma dei Carabinieri inviarono tre note di “apprezzamento” e “pauso” ai militari che il 15 ottobre avevano arrestato il geometra romano, trovato in possesso di 20 grammi di hashish.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here