Marilena, morta dopo essere stata picchiata e gettata viva in un pozzo: killer condannato a 24 anni


Marilena, morta dopo essere stata picchiata e gettata viva in un pozzo: killer condannato a 24 anni


È stato condannato a 24 anni di reclusione Gianfranco Coppola, 48enne killer di Marilena Corrò, l’imprenditrice trevigiana di 52 anni picchiata a sangue e gettata ancora viva in un pozzo a Capo Verde nel novembre del 2019. Il suo complice, Pierangelo Zigliani, è invece già a piede libero e nei suoi confronti è stata emessa un’ordinanza del tribunale che gli impone di lasciare il Paese entro 30 giorni.
Continua a leggere


È stato condannato a 24 anni di reclusione Gianfranco Coppola, 48enne killer di Marilena Corrò, l’imprenditrice trevigiana di 52 anni picchiata a sangue e gettata ancora viva in un pozzo a Capo Verde nel novembre del 2019. Il suo complice, Pierangelo Zigliani, è invece già a piede libero e nei suoi confronti è stata emessa un’ordinanza del tribunale che gli impone di lasciare il Paese entro 30 giorni.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here