Ragazzino chiama il Telefono azzurro: “Aiuto, papà mi picchia col mattarello”


Ragazzino chiama il Telefono azzurro: “Aiuto, papà mi picchia col mattarello”


I carabinieri di Borgo Panigale intervengono e lo trovano ricoperto di lividi. Il padre confessa: “L’ho picchiato per educarlo”. Arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in altra abitazione.
Continua a leggere


I carabinieri di Borgo Panigale intervengono e lo trovano ricoperto di lividi. Il padre confessa: “L’ho picchiato per educarlo”. Arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in altra abitazione.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here