Scomparsa di Mauro Romano, dopo 43 anni spunta un colpevole: è un amico di famiglia


Scomparsa di Mauro Romano, dopo 43 anni spunta un colpevole: è un amico di famiglia


Lo chiamava zio. È un amico di famiglia l’uomo indicato dalla Procura di Lecce come presunto responsabile della scomparsa del piccolo Mauro Romano, il bimbo di sei anni di cui si sono perse le tracce nel giugno del ’77 in Salento. Si ritiene che sia lui l’uomo nella cui auto è stato visto salire il piccolo Mauro.
Continua a leggere


Lo chiamava zio. È un amico di famiglia l’uomo indicato dalla Procura di Lecce come presunto responsabile della scomparsa del piccolo Mauro Romano, il bimbo di sei anni di cui si sono perse le tracce nel giugno del ’77 in Salento. Si ritiene che sia lui l’uomo nella cui auto è stato visto salire il piccolo Mauro.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here