Speleologo morto in una grotta risorgiva sulla Majella: “Sorpreso da piena, era alle prime armi”


Speleologo morto in una grotta risorgiva sulla Majella: “Sorpreso da piena, era alle prime armi”


Tragedia nella notte a Roccamorice: la vittima è Alessio Carulli, 42 anni, un geologo di Arielli, in provincia di Chieti. Tratti in salvo due compagni che erano con lui. A causare il tragico incidente la piena che i geologi non sono riusciti a prevedere in tempo. A lanciare l’allarme altri due del gruppo che erano all’esterno della cavità naturale e che si erano subito accorte che c’era stata una piena.
Continua a leggere


Tragedia nella notte a Roccamorice: la vittima è Alessio Carulli, 42 anni, un geologo di Arielli, in provincia di Chieti. Tratti in salvo due compagni che erano con lui. A causare il tragico incidente la piena che i geologi non sono riusciti a prevedere in tempo. A lanciare l’allarme altri due del gruppo che erano all’esterno della cavità naturale e che si erano subito accorte che c’era stata una piena.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here