Uccide i genitori a Torino, i vicini: “Da quando l’avevano picchiato non era più uscito di casa”


Uccide i genitori a Torino, i vicini: “Da quando l’avevano picchiato non era più uscito di casa”


Daniele Ferrero, 30 anni, viene fermato poco dopo mezzanotte vicino al capolinea della metropolitana di Torino, con la maglia e le mani imbrattate di sangue. Ai carabinieri confessa immediatamente di aver ucciso i suoi genitori, Pierfrancesco Ferrero, 69 anni, e Giuseppina Valetti, 60 anni, con 8 coltelli da cucina ritrovati in casa. Il giovane viveva segregato in casa da oltre un anno, dopo aver subito la rapina della sua motocicletta ed essere stato picchiato.
Continua a leggere


Daniele Ferrero, 30 anni, viene fermato poco dopo mezzanotte vicino al capolinea della metropolitana di Torino, con la maglia e le mani imbrattate di sangue. Ai carabinieri confessa immediatamente di aver ucciso i suoi genitori, Pierfrancesco Ferrero, 69 anni, e Giuseppina Valetti, 60 anni, con 8 coltelli da cucina ritrovati in casa. Il giovane viveva segregato in casa da oltre un anno, dopo aver subito la rapina della sua motocicletta ed essere stato picchiato.
Continua a leggere

Continua a leggere

I Testi di tutte le canzoni del Festival di Sanremo 2020
TUTTE LE CANZONI DI SANREMO 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here