Don Rito Alvarez, prete anti narcos: “Dietro la vostra pippata, c’è un bambino di 5 anni sfruttato”


Don Rito Alvarez, prete anti narcos: “Dietro la vostra pippata, c’è un bambino di 5 anni sfruttato”


In Colombia c’è una guerra terribile che coinvolge narcos, paramilitari di diverse fazioni, guerriglieri, cartelli messicani, ‘Ndrangheta. Una guerra che impedisce lo sviluppo normale del paese. Don Rito Alvarez, prete colombiano che vive in Italia dal 1993, ha creato una fondazione che toglie i bambini dai campi di coca, dove vengono impiegati per raccogliere le foglie già dai 5/6 anni per pochi spicci. Qui in Italia, oltre a essere sacerdote, raccoglie fondi per mantenere questa attività in Colombia grazie alla collaborazione con una torrefazione di Ventimiglia. I campi di coca vengono convertiti in campi di caffè e il raccolto viene inviato in Italia, dove viene tostato e venduto. Il ricavato sostiene l’attività della fondazione.
Continua a leggere


In Colombia c’è una guerra terribile che coinvolge narcos, paramilitari di diverse fazioni, guerriglieri, cartelli messicani, ‘Ndrangheta. Una guerra che impedisce lo sviluppo normale del paese. Don Rito Alvarez, prete colombiano che vive in Italia dal 1993, ha creato una fondazione che toglie i bambini dai campi di coca, dove vengono impiegati per raccogliere le foglie già dai 5/6 anni per pochi spicci. Qui in Italia, oltre a essere sacerdote, raccoglie fondi per mantenere questa attività in Colombia grazie alla collaborazione con una torrefazione di Ventimiglia. I campi di coca vengono convertiti in campi di caffè e il raccolto viene inviato in Italia, dove viene tostato e venduto. Il ricavato sostiene l’attività della fondazione.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here