Il balletto dei marinai sulle note di Jerusalema. La tenente: “Nulla di male, perché punirmi?”


Il balletto dei marinai sulle note di Jerusalema. La tenente: “Nulla di male, perché punirmi?”


Lʼepisodio, avvenuto nel cortile della caserma delle Scuole sottufficiali di San Vito, in provincia di Taranto, ha sollevato un polverone. La donna, che rischia la sanzione disciplinare della “consegna di rigore”, però si difende attraverso il suo legale: “Non ho fatto nulla di male”.
Continua a leggere


Lʼepisodio, avvenuto nel cortile della caserma delle Scuole sottufficiali di San Vito, in provincia di Taranto, ha sollevato un polverone. La donna, che rischia la sanzione disciplinare della “consegna di rigore”, però si difende attraverso il suo legale: “Non ho fatto nulla di male”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here