Lopalco: “I casi di luglio e agosto in Puglia sono l’innesco della seconda ondata di contagio”


Lopalco: “I casi di luglio e agosto in Puglia sono l’innesco della seconda ondata di contagio”


“I casi registrati fra luglio e agosto rappresentano l’innesco di una seconda ondata” ha spiegato l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, rivelando però che si tratta di “casi con età più giovane e di gravità mediamente molto più lieve dei casi di febbraio. Sono dunque quei casi che a quel tempo non erano per nulla intercettati dal sistema di sorveglianza”. “Le onde di oggi sono quelle di una mareggiata. Se siamo bravi a contenerle, probabilmente non svilupperanno lo tsunami” ha aggiunto l’esperto.
Continua a leggere


“I casi registrati fra luglio e agosto rappresentano l’innesco di una seconda ondata” ha spiegato l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, rivelando però che si tratta di “casi con età più giovane e di gravità mediamente molto più lieve dei casi di febbraio. Sono dunque quei casi che a quel tempo non erano per nulla intercettati dal sistema di sorveglianza”. “Le onde di oggi sono quelle di una mareggiata. Se siamo bravi a contenerle, probabilmente non svilupperanno lo tsunami” ha aggiunto l’esperto.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here