“Viviana a giugno ingoiò delle pillole e chiese aiuto al marito”, il racconto della cognata


“Viviana a giugno ingoiò delle pillole e chiese aiuto al marito”, il racconto della cognata


Viviana Parisi, ai primi di giugno, era stata accompagnata in ospedale perché aveva ingoiato “cinque o sei pillole”, ma “non sappiamo se è stato un tentativo di suicidio”. A raccontarlo è Mariella Mondello, sorella di Daniele Mondello, il marito della dj 43enne trovata senza vita l’8 agosto. Due giorni fa, il 19 agosto, è stato trovato anche il corpo del figlio Gioele di 4 anni.
Continua a leggere


Viviana Parisi, ai primi di giugno, era stata accompagnata in ospedale perché aveva ingoiato “cinque o sei pillole”, ma “non sappiamo se è stato un tentativo di suicidio”. A raccontarlo è Mariella Mondello, sorella di Daniele Mondello, il marito della dj 43enne trovata senza vita l’8 agosto. Due giorni fa, il 19 agosto, è stato trovato anche il corpo del figlio Gioele di 4 anni.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here