Abusi in sagrestia, il caso Giada Vitale finisce in Parlamento


Abusi in sagrestia, il caso Giada Vitale finisce in Parlamento


“Ha fatto un’esperienza del genere, ha vissuto questa storia impropria con te. Non è un criminale”. Così il vescovo di Larino, Gianfranco De Luca a Giada Vitale, nel 2014, giustificava la condotta del sacerdote don Marino Genova, in seguito condannato per violenza sessuale a danno della ragazza. Le parole del vescovo sono state riportate nella memoria allegata all’atto d’interrogazione parlamentare depositato ieri.
Continua a leggere


“Ha fatto un’esperienza del genere, ha vissuto questa storia impropria con te. Non è un criminale”. Così il vescovo di Larino, Gianfranco De Luca a Giada Vitale, nel 2014, giustificava la condotta del sacerdote don Marino Genova, in seguito condannato per violenza sessuale a danno della ragazza. Le parole del vescovo sono state riportate nella memoria allegata all’atto d’interrogazione parlamentare depositato ieri.
Continua a leggere

Continua a leggere

I Testi di tutte le canzoni del Festival di Sanremo 2020
TUTTE LE CANZONI DI SANREMO 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here