Di Lorenzo (Irbm): “La sperimentazione sul vaccino AstraZeneca Oxford non è sospesa”


Di Lorenzo (Irbm): “La sperimentazione sul vaccino AstraZeneca Oxford non è sospesa”


Piero Di Lorenzo, presidente dell’Irbm, l’istituto di ricerca di Pomezia che è coinvolto nella realizzazione del vaccino AstraZeneca-Oxford, ha spiegato a Fanpage.it cosa succede dopo la decisione dell’azienda farmaceutica di annunciare l’emergere di un quadro clinico avverso su 50mila partecipanti al test: “Non è stata sospesa la sperimentazione, ma sono state bloccate le nuove vaccinazioni nei nuovi paesi. Aspettiamo il parere del comitato scientifico indipendente. Se arriverà entro poche settimane non ci saranno ritardi sulla diffusione dell’antidoto”.
Continua a leggere


Piero Di Lorenzo, presidente dell’Irbm, l’istituto di ricerca di Pomezia che è coinvolto nella realizzazione del vaccino AstraZeneca-Oxford, ha spiegato a Fanpage.it cosa succede dopo la decisione dell’azienda farmaceutica di annunciare l’emergere di un quadro clinico avverso su 50mila partecipanti al test: “Non è stata sospesa la sperimentazione, ma sono state bloccate le nuove vaccinazioni nei nuovi paesi. Aspettiamo il parere del comitato scientifico indipendente. Se arriverà entro poche settimane non ci saranno ritardi sulla diffusione dell’antidoto”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here