Duplice omicidio Lecce, l’assassino conosceva l’arbitro e la compagna: “No, Andrea! Fermati”


Duplice omicidio Lecce, l’assassino conosceva l’arbitro e la compagna: “No, Andrea! Fermati”


Andrea è il nome che Eleonora ha urlato mentre il suo carnefice la finiva a coltellate nel ventre. L’uomo è quasi certamente noto ai due fidanzati, che gli avrebbero aperto prima il cancello per entrare nella palazzina di Via Montello a Lecce, e poi la porta di casa. Prima che il killer li uccidesse entrambi…
Continua a leggere


Andrea è il nome che Eleonora ha urlato mentre il suo carnefice la finiva a coltellate nel ventre. L’uomo è quasi certamente noto ai due fidanzati, che gli avrebbero aperto prima il cancello per entrare nella palazzina di Via Montello a Lecce, e poi la porta di casa. Prima che il killer li uccidesse entrambi…
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here