Marina di Massa, sorelline morte nel campeggio. Malak al padre: “Non respiro, ti voglio bene”


Marina di Massa, sorelline morte nel campeggio. Malak al padre: “Non respiro, ti voglio bene”


Il dolore del papà: “Malak non voleva dormire, quasi se lo sentisse. Non accuso, ma voglio giustizia. Adesso nel campeggio tagliano gli alberi ma dovevano farlo prima, perché erano marci”. Un agronomo nominato dalla procura dovrà stabilire se il pioppo che ha schiacciato la tenda con le due sorelle sia caduto o no per maltempo.
Continua a leggere


Il dolore del papà: “Malak non voleva dormire, quasi se lo sentisse. Non accuso, ma voglio giustizia. Adesso nel campeggio tagliano gli alberi ma dovevano farlo prima, perché erano marci”. Un agronomo nominato dalla procura dovrà stabilire se il pioppo che ha schiacciato la tenda con le due sorelle sia caduto o no per maltempo.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here