Massacrata in casa durante una rapina, preso il killer di Aneliya: è un 32enne del posto


Massacrata in casa durante una rapina, preso il killer di Aneliya: è un 32enne del posto


È un uomo di trentadue anni, A. R., disoccupato, il presunto killer di Anelyia Dimova, la donna ritrovata cadavere con il cranio sfondato a nella propria abitazione di Belvedere Marittimo (Cosenza) lo scorso 30 agosto. La vittima, cinquantacinquenne di origini bulgare era sola in casa quando è stata sorpresa dall’aggressore e massacrata con un corpo contundente.
Continua a leggere


È un uomo di trentadue anni, A. R., disoccupato, il presunto killer di Anelyia Dimova, la donna ritrovata cadavere con il cranio sfondato a nella propria abitazione di Belvedere Marittimo (Cosenza) lo scorso 30 agosto. La vittima, cinquantacinquenne di origini bulgare era sola in casa quando è stata sorpresa dall’aggressore e massacrata con un corpo contundente.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here