Modena, operaio di 23 anni rifiuta di fare il tampone: il datore di lavoro spara colpo a salve


Modena, operaio di 23 anni rifiuta di fare il tampone: il datore di lavoro spara colpo a salve


Tragedia sfiorata a Modena: un imprenditore cinese di 38 anni di Concordia sulla Secchia ha sparato un colpo a salve contro un suo dipendente, un operaio di origine afghana di 23 anni, che aveva rifiutato di sottoporsi a tampone. Il giovane ha poi chiamato i carabinieri che hanno denunciato il titolare dell’impresa per minaccia aggravata.
Continua a leggere


Tragedia sfiorata a Modena: un imprenditore cinese di 38 anni di Concordia sulla Secchia ha sparato un colpo a salve contro un suo dipendente, un operaio di origine afghana di 23 anni, che aveva rifiutato di sottoporsi a tampone. Il giovane ha poi chiamato i carabinieri che hanno denunciato il titolare dell’impresa per minaccia aggravata.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here