Omicidio dell’arbitro De Santis e della compagna: “Colpiti con ferocia con coltello da macellaio”


Omicidio dell’arbitro De Santis e della compagna: “Colpiti con ferocia con coltello da macellaio”


L’autopsia sui corpi di Daniele De Santis e della fidanzata Eleonora Manta proseguirà anche nella giornata di oggi all’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Dai primi rilievi confermata l efferatezza dell’assassino che avrebbe usato un coltello da macellaio accanendosi sulla coppia. Mistero sul nome “Andrea” che la donna avrebbe pronunciato durante l’aggressione mortale.
Continua a leggere


L’autopsia sui corpi di Daniele De Santis e della fidanzata Eleonora Manta proseguirà anche nella giornata di oggi all’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Dai primi rilievi confermata l efferatezza dell’assassino che avrebbe usato un coltello da macellaio accanendosi sulla coppia. Mistero sul nome “Andrea” che la donna avrebbe pronunciato durante l’aggressione mortale.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here