Omicidio Lecce, così Daniele De Santis ha provato a chiedere aiuto prima di morire


Omicidio Lecce, così Daniele De Santis ha provato a chiedere aiuto prima di morire


Il giovane ucciso a Lecce con la sua fidanzata aveva provato a sbloccare il dispositivo ma, nello stringere in mano lo smartphone, avrebbe schiacciato involontariamente i pulsanti che hanno eseguito lo screenshot dello schermo bloccato. Lo si evince del decreto di fermo di Antonio Giovanni De Marco, firmato dal pubblico ministero Maria Consolata Moschettini.
Continua a leggere


Il giovane ucciso a Lecce con la sua fidanzata aveva provato a sbloccare il dispositivo ma, nello stringere in mano lo smartphone, avrebbe schiacciato involontariamente i pulsanti che hanno eseguito lo screenshot dello schermo bloccato. Lo si evince del decreto di fermo di Antonio Giovanni De Marco, firmato dal pubblico ministero Maria Consolata Moschettini.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here