Omicidio Lecce: “Ucciderli e bollirli, così l’infermiere voleva giocare al serial killer”


Omicidio Lecce: “Ucciderli e bollirli, così l’infermiere voleva giocare al serial killer”


“De Marco sta cercando di rappresentare se stesso come un serial killer, un mostro che voleva torturare e ‘bollire’ con acqua calda e soda le sue vittime, ma al momento l’etichetta di seriale sembra non adattarglisi.” A Fanpage.it Isabel Martina, criminologa leccese, commenta le prime indiscrezioni trapelate dopo l’arresto dell’aspirante infermiere che ha ucciso Eleonora Manta e Daniele De Santis.
Continua a leggere


“De Marco sta cercando di rappresentare se stesso come un serial killer, un mostro che voleva torturare e ‘bollire’ con acqua calda e soda le sue vittime, ma al momento l’etichetta di seriale sembra non adattarglisi.” A Fanpage.it Isabel Martina, criminologa leccese, commenta le prime indiscrezioni trapelate dopo l’arresto dell’aspirante infermiere che ha ucciso Eleonora Manta e Daniele De Santis.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here