Torino, uccide il figlio di 11 anni e si suicida: “Ho perso la mia battaglia contro la depressione”


Torino, uccide il figlio di 11 anni e si suicida: “Ho perso la mia battaglia contro la depressione”


Claudio Baima Poma, un operaio di 47 anni, ha ucciso il figlio di 11 Andrea sparandogli con una pistola detenuta illegalmente poi si è tolto la vita. L’uomo, separato dalla moglie, soffriva di depressione. In una lunga lettera scritta su Facebook ha motivato il suo gesto: “Ho perso la fiducia, non ho più voglia di soffrire”.
Continua a leggere


Claudio Baima Poma, un operaio di 47 anni, ha ucciso il figlio di 11 Andrea sparandogli con una pistola detenuta illegalmente poi si è tolto la vita. L’uomo, separato dalla moglie, soffriva di depressione. In una lunga lettera scritta su Facebook ha motivato il suo gesto: “Ho perso la fiducia, non ho più voglia di soffrire”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here