Un silenziatore e 70 proiettili in casa: forse Baima Poma pianificava da tempo l’omicidio


Un silenziatore e 70 proiettili in casa: forse Baima Poma pianificava da tempo l’omicidio


Settanta munizioni sono state ritrovate in una busta conservata nella cucina della casa di Rivara dove è Claudio Baima Poma ha ucciso suo figlio e si è ucciso. Ha usato un’arma con matricola abrasa di provenienza illegale e dotata di un silenziatore fabbricato artigianalmente. Non voleva che qualcuno sentisse quando avrebbe fatto fuoco.
Continua a leggere


Settanta munizioni sono state ritrovate in una busta conservata nella cucina della casa di Rivara dove è Claudio Baima Poma ha ucciso suo figlio e si è ucciso. Ha usato un’arma con matricola abrasa di provenienza illegale e dotata di un silenziatore fabbricato artigianalmente. Non voleva che qualcuno sentisse quando avrebbe fatto fuoco.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here