Aurelio Visalli, folla e due ministri ai funerali. La cugina: ”Era meglio vivo che eroe”


Aurelio Visalli, folla e due ministri ai funerali. La cugina: ”Era meglio vivo che eroe”


Dentro al Duomo, per via delle restrizioni dovute al Covid-19, c’erano soltanto 200 persone. I familiari, i colleghi, i ministri della Difesa e dei Trasporti. La folla era fuori, in strada, o guardava da balconi e finestre. Aurelio Visalli, 41 anni, è morto in mare per salvare due giovani finiti in mezzo alle onde della tempesta. Oggi l’ultimo saluto. “Non si è buttato per incoscienza, ma per seguire una legge impressa nel suo cuore”, dice l’arcivescovo Santo Marcianò.
Continua a leggere


Dentro al Duomo, per via delle restrizioni dovute al Covid-19, c’erano soltanto 200 persone. I familiari, i colleghi, i ministri della Difesa e dei Trasporti. La folla era fuori, in strada, o guardava da balconi e finestre. Aurelio Visalli, 41 anni, è morto in mare per salvare due giovani finiti in mezzo alle onde della tempesta. Oggi l’ultimo saluto. “Non si è buttato per incoscienza, ma per seguire una legge impressa nel suo cuore”, dice l’arcivescovo Santo Marcianò.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here