Claudio, 66 anni e invalido: “Sfrattato nonostante il blocco Covid: m’hanno murato la porta”


Claudio, 66 anni e invalido: “Sfrattato nonostante il blocco Covid: m’hanno murato la porta”


Claudio, 66enne veneziano, racconta a Fanpage.it l’estenuante battaglia che combatte da tempo per poter avere un tetto sopra la testa. Lo scorso 14 ottobre il Comune di Venezia l’ha sfrattato senza preavviso dall’alloggio popolare dove viveva sull’isola di Sacca Fisola. “Sono indigente. Percepisco il reddito di emergenza, in attesa di ricevere quello di cittadinanza. Inoltre, ho numerosi problemi di salute, tanto che sono sato costretto a presentare domanda di aggravamento di invalidità. Il mio caso è seguito da un’assistente sociale e, oltretutto, gli sfratti sono bloccati fino al 31 dicembre per l’emergenza Covid”.
Continua a leggere


Claudio, 66enne veneziano, racconta a Fanpage.it l’estenuante battaglia che combatte da tempo per poter avere un tetto sopra la testa. Lo scorso 14 ottobre il Comune di Venezia l’ha sfrattato senza preavviso dall’alloggio popolare dove viveva sull’isola di Sacca Fisola. “Sono indigente. Percepisco il reddito di emergenza, in attesa di ricevere quello di cittadinanza. Inoltre, ho numerosi problemi di salute, tanto che sono sato costretto a presentare domanda di aggravamento di invalidità. Il mio caso è seguito da un’assistente sociale e, oltretutto, gli sfratti sono bloccati fino al 31 dicembre per l’emergenza Covid”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here