Cosa sta facendo il Parlamento europeo per rafforzare le nostre democrazie


Cosa sta facendo il Parlamento europeo per rafforzare le nostre democrazie


Il sorgere di tendenze illiberali preoccupa gli eurodeputati che da anni si impegnano per tutelare lo Stato di diritto e i principi democratici sui quali si fonda l’Unione europea. Dal 2016 l’Eurocamera chiede un meccanismo permanente per proteggere la democrazia e lo Stato di diritto, è tornata a esprimersi a ottobre proponendo un Ciclo di monitoraggio annuale dei valori dell’Unione. Richieste in linea con quanto desiderano gli europei: un sondaggio rivela che il 77% vorrebbe che fondi Ue e Stato di diritto siano collegati. Le iniziative legislative non sono l’unico modo con cui il Parlamento si propone di rafforzare le nostre democrazie, il 16 ottobre è stato lanciato un premio dedicato alla giornalista Daphne Caruana Galizia per sostenere la libertà di stampa e il giornalismo d’eccellenza.
Continua a leggere


Il sorgere di tendenze illiberali preoccupa gli eurodeputati che da anni si impegnano per tutelare lo Stato di diritto e i principi democratici sui quali si fonda l’Unione europea. Dal 2016 l’Eurocamera chiede un meccanismo permanente per proteggere la democrazia e lo Stato di diritto, è tornata a esprimersi a ottobre proponendo un Ciclo di monitoraggio annuale dei valori dell’Unione. Richieste in linea con quanto desiderano gli europei: un sondaggio rivela che il 77% vorrebbe che fondi Ue e Stato di diritto siano collegati. Le iniziative legislative non sono l’unico modo con cui il Parlamento si propone di rafforzare le nostre democrazie, il 16 ottobre è stato lanciato un premio dedicato alla giornalista Daphne Caruana Galizia per sostenere la libertà di stampa e il giornalismo d’eccellenza.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here