Mariachiara Mete morta a 21 anni dopo rinoplastica: anestesista rinviato a giudizio


Mariachiara Mete morta a 21 anni dopo rinoplastica: anestesista rinviato a giudizio


E’ stato rinviato a giudizio l’anestesista intervenuto durante l’operazione di rinoplastica estetica di Mariachiara Mete, la 21enne di Lamezia Terme morta dopo l’intervento eseguito il 17 giugno 2019 presso la clinica “La Casa del sole” di Formia. Lo specialista è imputato di omicidio colposo per la negligenza e l’imperizia dimostrate quando, nel corso dell’intervento chirurgico, Mariachiara è stata colpita da un arresto cardiocircolatorio. Per gli altri 30 indagati, tra cui il chirurgo e altri operatori sanitari, la Procura di Cassino ha chiesto invece l’archiviazione.
Continua a leggere


E’ stato rinviato a giudizio l’anestesista intervenuto durante l’operazione di rinoplastica estetica di Mariachiara Mete, la 21enne di Lamezia Terme morta dopo l’intervento eseguito il 17 giugno 2019 presso la clinica “La Casa del sole” di Formia. Lo specialista è imputato di omicidio colposo per la negligenza e l’imperizia dimostrate quando, nel corso dell’intervento chirurgico, Mariachiara è stata colpita da un arresto cardiocircolatorio. Per gli altri 30 indagati, tra cui il chirurgo e altri operatori sanitari, la Procura di Cassino ha chiesto invece l’archiviazione.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here