Morta a 3 anni per le botte del patrigno: chiesto il rinvio a giudizio anche per la madre


Morta a 3 anni per le botte del patrigno: chiesto il rinvio a giudizio anche per la madre


La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Juana Francisca, la madre della piccola Samantha, la bimba di tre anni morta a Calambrone (Pisa) per le botte e le sevizie del patrigno, Tonino Krstic oggi condannato all’ergastolo. Per la Corte d’Assise d’appello, infatti, la donna è responsabile di omicidio volontario e non del solo reato di maltrattamenti.
Continua a leggere


La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Juana Francisca, la madre della piccola Samantha, la bimba di tre anni morta a Calambrone (Pisa) per le botte e le sevizie del patrigno, Tonino Krstic oggi condannato all’ergastolo. Per la Corte d’Assise d’appello, infatti, la donna è responsabile di omicidio volontario e non del solo reato di maltrattamenti.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here