Belgio, un errore burocratico costa un milione di euro a un infermiere italiano


Belgio, un errore burocratico costa un milione di euro a un infermiere italiano


Un errore burocratico è costato 1,2 milioni a Marcello Giuseppe, un infermiere di origini italiane cresciuto in Belgio. Il giudice lo ha condannato a restituire gli stipendi di una vita guadagnati esercitando la professione. Il motivo? Avrebbe dimenticato di rinnovare il visto gratuito necessario per svolgere l’attività infermieristica nel Paese. I colleghi chiedono per lui l’amnistia.
Continua a leggere


Un errore burocratico è costato 1,2 milioni a Marcello Giuseppe, un infermiere di origini italiane cresciuto in Belgio. Il giudice lo ha condannato a restituire gli stipendi di una vita guadagnati esercitando la professione. Il motivo? Avrebbe dimenticato di rinnovare il visto gratuito necessario per svolgere l’attività infermieristica nel Paese. I colleghi chiedono per lui l’amnistia.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here