Bologna, conserva il cadavere della figlia suicida in casa per 40 giorni: denunciato


Bologna, conserva il cadavere della figlia suicida in casa per 40 giorni: denunciato


Adagiato nella vasca da bagno e sigillato con un telone di plastica: così, per quaranta giorni, ha conservato il corpo senza vita di sua figlia, morta suicida. È accaduto a Imola, nel Bolognese, dove un uomo di settantasette anni è stato denunciato dai carabinieri della locale compagnia, per occultamento di cadavere.
Continua a leggere


Adagiato nella vasca da bagno e sigillato con un telone di plastica: così, per quaranta giorni, ha conservato il corpo senza vita di sua figlia, morta suicida. È accaduto a Imola, nel Bolognese, dove un uomo di settantasette anni è stato denunciato dai carabinieri della locale compagnia, per occultamento di cadavere.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here