Caso McCann, sospettato Brueckner finisce in ospedale. L’accusa: “Picchiato dalle guardie”


Caso McCann, sospettato Brueckner finisce in ospedale. L’accusa: “Picchiato dalle guardie”


Lo scorso lunedì prima della sua apparizione in tribunale nell’ambito di un processo per spaccio di droga, Christian Brueckner è stato soccorso per due costole rotte. Secondo il suo avvocato, il detenuto sarebbe stato picchiato selvaggiamente dalle guardie penitenziarie mentre era ammanettato e inerme, in attesa che l’udienza iniziasse. Il tribunale ha aperto un’indagine, sebbene il portavoce abbia già smentito, parlando di una caduta. Christian Brueckner è l’unico indagato per il sequestro e l’omicidio di Maddie McCann.
Continua a leggere


Lo scorso lunedì prima della sua apparizione in tribunale nell’ambito di un processo per spaccio di droga, Christian Brueckner è stato soccorso per due costole rotte. Secondo il suo avvocato, il detenuto sarebbe stato picchiato selvaggiamente dalle guardie penitenziarie mentre era ammanettato e inerme, in attesa che l’udienza iniziasse. Il tribunale ha aperto un’indagine, sebbene il portavoce abbia già smentito, parlando di una caduta. Christian Brueckner è l’unico indagato per il sequestro e l’omicidio di Maddie McCann.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here