Pordenone, con le mani sporche di sangue si presenta in Questura: “Ho ucciso la mia compagna”


Pordenone, con le mani sporche di sangue si presenta in Questura: “Ho ucciso la mia compagna”


Femminicidio a Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone: un uomo è giunto in Questura con le mani ancora sporche di sangue, dopo aver ucciso la compagna con numerose coltellate al collo. Si è costituito. La vittima aveva 34 anni, il killer 33. È stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario pluriaggravato.
Continua a leggere


Femminicidio a Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone: un uomo è giunto in Questura con le mani ancora sporche di sangue, dopo aver ucciso la compagna con numerose coltellate al collo. Si è costituito. La vittima aveva 34 anni, il killer 33. È stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario pluriaggravato.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here