Puglia, terapie intensive al limite. Gli anestesisti: “Dovremo scegliere chi intubare e chi no”


Puglia, terapie intensive al limite. Gli anestesisti: “Dovremo scegliere chi intubare e chi no”


Antonio Amendola, presidente dell’Aaroi-Emac (Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani – Emergenza Area Critica) “Secondo i miei dati ormai siamo vicini al momento in cui in ospedale si comincerà a scegliere chi intubare e chi no”. In Puglia sono occupati 198 posti di terapia intensiva: ne restano liberi solo 65.
Continua a leggere


Antonio Amendola, presidente dell’Aaroi-Emac (Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani – Emergenza Area Critica) “Secondo i miei dati ormai siamo vicini al momento in cui in ospedale si comincerà a scegliere chi intubare e chi no”. In Puglia sono occupati 198 posti di terapia intensiva: ne restano liberi solo 65.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here