Torino, la casa dei padri separati: “Di colpo senza niente, e con il Covid difficile vedere i figli”


Torino, la casa dei padri separati: “Di colpo senza niente, e con il Covid difficile vedere i figli”


A Torino esiste un luogo come pochi in Italia, dedicato ai padri separati che finiscono in povertà dopo aver lasciato la famiglia. Un rapporto che non funziona più, la separazione con la compagna di una vita, i figli da mantenere: a un certo punto lo stipendio non basta. Molti di loro finiscono a vivere in macchina, per strada o nei dormitori quando non hanno qualcuno da cui andare. Comincia così un calvario umiliante per un padre lavoratore che già è in una situazione di sofferenza per la fine di un rapporto.
Una associazione torinese offre a questo tipo di padri separati l’opportunità di vivere in una casa condivisa con altri come loro.
Continua a leggere


A Torino esiste un luogo come pochi in Italia, dedicato ai padri separati che finiscono in povertà dopo aver lasciato la famiglia. Un rapporto che non funziona più, la separazione con la compagna di una vita, i figli da mantenere: a un certo punto lo stipendio non basta. Molti di loro finiscono a vivere in macchina, per strada o nei dormitori quando non hanno qualcuno da cui andare. Comincia così un calvario umiliante per un padre lavoratore che già è in una situazione di sofferenza per la fine di un rapporto.
Una associazione torinese offre a questo tipo di padri separati l’opportunità di vivere in una casa condivisa con altri come loro.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here