Bosnia, centinaia di migranti nella neve senza cibo e acqua nel campo profughi fatiscente


Bosnia, centinaia di migranti nella neve senza cibo e acqua nel campo profughi fatiscente


Sono centinaia i migranti che, dopo l’incendio che ha distrutto il campo di Lipa, dormono in baraccopoli o nei boschi in Bosnia. Nonostante la neve, molti sopravvivono senza neppure un testo sopra la testa. Si tratta di una vera e propria emergenza umanitaria in un campo che sarebbe stato creato per affrontare l’emergenza Covid.
Continua a leggere


Sono centinaia i migranti che, dopo l’incendio che ha distrutto il campo di Lipa, dormono in baraccopoli o nei boschi in Bosnia. Nonostante la neve, molti sopravvivono senza neppure un testo sopra la testa. Si tratta di una vera e propria emergenza umanitaria in un campo che sarebbe stato creato per affrontare l’emergenza Covid.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here