Coronavirus, ultime notizie: nel nuovo Dpcm di Natale no ai viaggi fuori regione, a gennaio prime dosi di vaccino


Coronavirus, ultime notizie: nel nuovo Dpcm di Natale no ai viaggi fuori regione, a gennaio prime dosi di vaccino


Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia, i dati e le news dal mondo di oggi, mercoledì 2 dicembre. Nell’ultimo bollettino del Ministero della Salute riferiti 19.350 nuovi casi e 785 decessi. I contagi, dunque, sono in discesa, segno per gli scienziati che le restrizioni hanno funzionato. Il governo lavora a un nuovo Dpcm per Natale. Conte apre a spostamenti tra Regioni per ricongiungimenti familiari. Sul tavolo anche coprifuoco e aperture di scuola, ristoranti, bar, impianti sciistici. La messa di Natale potrebbe celebrarsi alle 20 del 24. Brusaferro: “Sarà Natale di Covid, evitare aggregazioni al massimo”. Boccia: “Limitare spostamenti anche tra Regioni zona gialla”. Vaccini, le prime 202 milioni di dosi arriveranno nei primi mesi del 2021, intanto Moderna chiede l’autorizzazione in Usa e Europa. I casi di Covid nel mondo sono ormai quasi 64 milioni. Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito.
Continua a leggere


Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia, i dati e le news dal mondo di oggi, mercoledì 2 dicembre. Nell’ultimo bollettino del Ministero della Salute riferiti 19.350 nuovi casi e 785 decessi. I contagi, dunque, sono in discesa, segno per gli scienziati che le restrizioni hanno funzionato. Il governo lavora a un nuovo Dpcm per Natale. Conte apre a spostamenti tra Regioni per ricongiungimenti familiari. Sul tavolo anche coprifuoco e aperture di scuola, ristoranti, bar, impianti sciistici. La messa di Natale potrebbe celebrarsi alle 20 del 24. Brusaferro: “Sarà Natale di Covid, evitare aggregazioni al massimo”. Boccia: “Limitare spostamenti anche tra Regioni zona gialla”. Vaccini, le prime 202 milioni di dosi arriveranno nei primi mesi del 2021, intanto Moderna chiede l’autorizzazione in Usa e Europa. I casi di Covid nel mondo sono ormai quasi 64 milioni. Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here