Corpi a pezzi nelle valigie, c’è la svolta: arrestata la fidanzata 36enne del figlio delle vittime


Corpi a pezzi nelle valigie, c’è la svolta: arrestata la fidanzata 36enne del figlio delle vittime


Una donna di 36 anni è stata arrestata nell’ambito delle indagini sui corpi fatti pezzi e ritrovati in quattro valigie scoperte in un terreno che corre per tre-quattrocento metri lungo la superstrada Firenze-Pisa-Livorno, vicino al carcere fiorentino di Sollicciano: si tratta della fidanzata del figlio di Sheptim e Teuta Pasho, la coppia albanese scomparsa nel 2015 e a cui apparterrebbero i resti.
Continua a leggere


Una donna di 36 anni è stata arrestata nell’ambito delle indagini sui corpi fatti pezzi e ritrovati in quattro valigie scoperte in un terreno che corre per tre-quattrocento metri lungo la superstrada Firenze-Pisa-Livorno, vicino al carcere fiorentino di Sollicciano: si tratta della fidanzata del figlio di Sheptim e Teuta Pasho, la coppia albanese scomparsa nel 2015 e a cui apparterrebbero i resti.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here