Ferito e gettato nel fiume ancora vivo: 30 anni all’omicida di Francesco Vangeli


Ferito e gettato nel fiume ancora vivo: 30 anni all’omicida di Francesco Vangeli


Trent’anni di carcere. Questa la condanna stabilita dal gup nei confronti di Giuseppe Prostamo, 34 anni, di San Giovanni di Mileto, accusato di omicidio e soppressione di cadavere per la morte del 26enne di Scaliti di Filandari, Francesco Vangeli e di detenzione illegale di armi.
Continua a leggere


Trent’anni di carcere. Questa la condanna stabilita dal gup nei confronti di Giuseppe Prostamo, 34 anni, di San Giovanni di Mileto, accusato di omicidio e soppressione di cadavere per la morte del 26enne di Scaliti di Filandari, Francesco Vangeli e di detenzione illegale di armi.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here