Il padre condannato a Torino per le molestie al figlio medico: “Non volevo che fosse gay”


Il padre condannato a Torino per le molestie al figlio medico: “Non volevo che fosse gay”


La storia è ormai nota: aveva pagato un uomo per spezzare le dita al figlio, in modo che non potesse più esercitare la sia professione di chirurgo. A Fanpage.it il professionista aveva raccontato il suo incubo fatto di minacce, pedinamenti e aggressioni. Adesso, suo padre sostiene che nulla sia vero. “Nessuno sarebbe contento di avere un figlio gay”
Continua a leggere


La storia è ormai nota: aveva pagato un uomo per spezzare le dita al figlio, in modo che non potesse più esercitare la sia professione di chirurgo. A Fanpage.it il professionista aveva raccontato il suo incubo fatto di minacce, pedinamenti e aggressioni. Adesso, suo padre sostiene che nulla sia vero. “Nessuno sarebbe contento di avere un figlio gay”
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here