La telefonata al pescatore liberato in Libia: “Stiamo tutti bene, fra poco torniamo a casa”

La telefonata al pescatore liberato in Libia: “Stiamo tutti bene, fra poco torniamo a casa”


Le prime parole di uno dei 18 pescatori di Mazara del Vallo liberati oggi a Bengasi dopo tre lunghi mesi di prigionia. Al telefono con i familiari c’è uno dei pescatori tunisini sequestrati oltre 100 giorni fa: “Siamo usciti dalla galera, stiamo tutti bene, sbrighiamo alcune cose e poi torniamo a casa”.
Continua a leggere


Le prime parole di uno dei 18 pescatori di Mazara del Vallo liberati oggi a Bengasi dopo tre lunghi mesi di prigionia. Al telefono con i familiari c’è uno dei pescatori tunisini sequestrati oltre 100 giorni fa: “Siamo usciti dalla galera, stiamo tutti bene, sbrighiamo alcune cose e poi torniamo a casa”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here