Natale De Grazia e le “navi dei veleni”: dopo 25 anni riaperte le indagini sulla morte del capitano


Natale De Grazia e le “navi dei veleni”: dopo 25 anni riaperte le indagini sulla morte del capitano


Dopo la pubblicazione dell’inchiesta di Fanpage.it un anno fa, che apriva nuovi scenari su uno dei “misteri d’Italia”, la Procura di Catanzaro ha riaperto le indagini sulla morte del capitano Natale De Grazia, morto in circostanze misteriose il 12 dicembre 1995, mentre indagava sulle navi dei veleni e sui traffici di materiale nucleare. Decisivo l’intervento del Ministro Sergio Costa che ha stanziato 1 milione di euro per le indagini. Si riapre la speranza per fare luce su un mistero lungo 25 anni, condito da depistaggi, minacce e ostacoli.
Continua a leggere


Dopo la pubblicazione dell’inchiesta di Fanpage.it un anno fa, che apriva nuovi scenari su uno dei “misteri d’Italia”, la Procura di Catanzaro ha riaperto le indagini sulla morte del capitano Natale De Grazia, morto in circostanze misteriose il 12 dicembre 1995, mentre indagava sulle navi dei veleni e sui traffici di materiale nucleare. Decisivo l’intervento del Ministro Sergio Costa che ha stanziato 1 milione di euro per le indagini. Si riapre la speranza per fare luce su un mistero lungo 25 anni, condito da depistaggi, minacce e ostacoli.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here