Ponte Morandi, il crollo fu causato dalla “corrosione e da controlli e manutenzione inadeguati”


Ponte Morandi, il crollo fu causato dalla “corrosione e da controlli e manutenzione inadeguati”


Nessun fattore esterno ha inciso sul crollo del Ponte Morandi di Genova: secondo i periti del gip la tragedia deriva dalla corrosione della pila 9 e dalla “mancanza e/o l’inadeguatezza dei controlli e delle conseguenti azioni correttive” effettuati sul ponte: “Se fossero stati eseguiti e lo fossero stati correttamente, avrebbero interrotto la catena causale e l’evento non si sarebbe verificato”.
Continua a leggere


Nessun fattore esterno ha inciso sul crollo del Ponte Morandi di Genova: secondo i periti del gip la tragedia deriva dalla corrosione della pila 9 e dalla “mancanza e/o l’inadeguatezza dei controlli e delle conseguenti azioni correttive” effettuati sul ponte: “Se fossero stati eseguiti e lo fossero stati correttamente, avrebbero interrotto la catena causale e l’evento non si sarebbe verificato”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here