Torino, avvelena i colleghi nascondendo antidepressivi nell’acqua: “Mi sentivo bullizzato”

Torino, avvelena i colleghi nascondendo antidepressivi nell’acqua: “Mi sentivo bullizzato”


Un uomo è indagato per lesioni per avere messo degli antidepressivi nell’acqua dei colleghi. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della stazione di Beinasco (Torino), con il coordinamento del pm Rossella Salvati, davanti a cui l’indagato dopo una prima fase di indagini ha confessato: “L’ho fatto perché mi sentivo bullizzato”.
Continua a leggere


Un uomo è indagato per lesioni per avere messo degli antidepressivi nell’acqua dei colleghi. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della stazione di Beinasco (Torino), con il coordinamento del pm Rossella Salvati, davanti a cui l’indagato dopo una prima fase di indagini ha confessato: “L’ho fatto perché mi sentivo bullizzato”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here