A Fossano chi ha più di 8 anni non può giocare a calcio nei parchi per non “provocare disturbo”


A Fossano chi ha più di 8 anni non può giocare a calcio nei parchi per non “provocare disturbo”


Polemiche intorno alla decisione del comune di Fossano, nel Cuneese, di vietare a tutti coloro che hanno più di otto anni d’età di giocare a calcio in alcuni punti della città, tra cui “parchi, giardini o aree verdi pubbliche o aperte al pubblico”. Il sindaco difende il provvedimento: “Il regolamento è per la sicurezza di tutti e anche dei bambini, nessuno sanzionerà un bambino che gioca per strada ma l’intenzione è regolamentare quel che andava regolamentato da anni”. Ma insorge l’opposizione.
Continua a leggere


Polemiche intorno alla decisione del comune di Fossano, nel Cuneese, di vietare a tutti coloro che hanno più di otto anni d’età di giocare a calcio in alcuni punti della città, tra cui “parchi, giardini o aree verdi pubbliche o aperte al pubblico”. Il sindaco difende il provvedimento: “Il regolamento è per la sicurezza di tutti e anche dei bambini, nessuno sanzionerà un bambino che gioca per strada ma l’intenzione è regolamentare quel che andava regolamentato da anni”. Ma insorge l’opposizione.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here