Coronavirus, le ultime notizie sul Covid: 885 mila le vaccinazioni in Italia, le nuove zone: 12 regioni a rischio


Coronavirus, le ultime notizie sul Covid: 885 mila le vaccinazioni in Italia, le nuove zone: 12 regioni a rischio


Le ultime notizie in tempo reale sul Coronavirus oggi in Italia e nel mondo, con i dati di giovedì 14 gennaio 2021. Ieri 15.774 contagi e 507 morti per Covid: superate le 80.000 vittime in Italia. Il tasso di positività scende al 9%. Stato d’emergenza prorogato al 30 aprile. Nuovo dl attivo dal 16 gennaio: spostamenti tra regioni vietati fino al 5 marzo. Il ministro della salute Roberto Speranza: “Sta montando nuova tempesta”. Vaccini, metà degli operatori sanitari già immunizzati. Al via la sperimentazione sui minori. Sul siero Astrazeneca l’Ema deciderà a fine mese. Nel mondo 91,5 milioni di casi e 1,9 milioni di morti. In Usa nuovo record di morti: 4.500 decessi covid in 24 ore. Record di contagi in Spagna. Nel Regno Unito superati i 100.000 morti. L’Olanda prolunga il lockdown fino al 9 febbraio. La Cina di nuovo in lotta con il virus: oltre 22 milioni i cinesi in lockdown.
Continua a leggere


Le ultime notizie in tempo reale sul Coronavirus oggi in Italia e nel mondo, con i dati di giovedì 14 gennaio 2021. Ieri 15.774 contagi e 507 morti per Covid: superate le 80.000 vittime in Italia. Il tasso di positività scende al 9%. Stato d’emergenza prorogato al 30 aprile. Nuovo dl attivo dal 16 gennaio: spostamenti tra regioni vietati fino al 5 marzo. Il ministro della salute Roberto Speranza: “Sta montando nuova tempesta”. Vaccini, metà degli operatori sanitari già immunizzati. Al via la sperimentazione sui minori. Sul siero Astrazeneca l’Ema deciderà a fine mese. Nel mondo 91,5 milioni di casi e 1,9 milioni di morti. In Usa nuovo record di morti: 4.500 decessi covid in 24 ore. Record di contagi in Spagna. Nel Regno Unito superati i 100.000 morti. L’Olanda prolunga il lockdown fino al 9 febbraio. La Cina di nuovo in lotta con il virus: oltre 22 milioni i cinesi in lockdown.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here