Coronavirus ultime notizie 17 gennaio


Coronavirus ultime notizie 17 gennaio


Le ultime notizie in tempo reale sul Coronavirus oggi in Italia e nel mondo, con i dati di domenica 17 gennaio 2021. Da oggi scattano i nuovi colori delle Regioni: Lombardia, Sicilia e Bolzano passano in zona rossa, altre dodici in zona arancione e spostamenti vietati tra regioni. Nell’ultimo bollettino del ministero del aSalute registrati 16.310 nuovi contagi e 475 decessi covid. L’allerta resta massima anche sulle cosiddette “varianti” del virus tanto che il ministro Speranza ha firmato un’ordinanza che blocca i voli in partenza dal Brasile e vieta l’ingresso in Italia di chi vi è transitato negli ultimi 14 giorni. La campagna vaccinale prosegue con 1.118.594 dosi somministrate ma è polemica per l’annuncio di Pfizer sul ritardo nelle consegne delle dosi promesse. Nel mondo 94.5 milioni di contagi e oltre due milioni di morti. Proteste in molti Paesi europei per i nuovi lockdown. Oltre 10mila in piazza in Austria, proteste in Portogallo e in Gran Bretagna dove ci son stati anche arresti.
Continua a leggere


Le ultime notizie in tempo reale sul Coronavirus oggi in Italia e nel mondo, con i dati di domenica 17 gennaio 2021. Da oggi scattano i nuovi colori delle Regioni: Lombardia, Sicilia e Bolzano passano in zona rossa, altre dodici in zona arancione e spostamenti vietati tra regioni. Nell’ultimo bollettino del ministero del aSalute registrati 16.310 nuovi contagi e 475 decessi covid. L’allerta resta massima anche sulle cosiddette “varianti” del virus tanto che il ministro Speranza ha firmato un’ordinanza che blocca i voli in partenza dal Brasile e vieta l’ingresso in Italia di chi vi è transitato negli ultimi 14 giorni. La campagna vaccinale prosegue con 1.118.594 dosi somministrate ma è polemica per l’annuncio di Pfizer sul ritardo nelle consegne delle dosi promesse. Nel mondo 94.5 milioni di contagi e oltre due milioni di morti. Proteste in molti Paesi europei per i nuovi lockdown. Oltre 10mila in piazza in Austria, proteste in Portogallo e in Gran Bretagna dove ci son stati anche arresti.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here